Home
In primo piano
Apertura Segreteria PDF Stampa E-mail

APERTURA AL PUBBLICO:

La segreteria è momentaneamente chiusa e riceve su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare ai seguenti numeri:

 

Segretario - Fabio Cecchini 366/7214514

Vice-Presidente - Francesco Bartolozzi 366/7214393

Presidente - Luciano Lombardi 3667214467

 

Segreteria operativa di Siena Tel: +39 0577 271834
Fax: +39 055 2345362
Skype: Collegio Periti Agrari Firenze
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Posta Elettronica certificata (P.E.C.): collegio.firenze@pec.peritiagrari.it

 
Provvedimenti disciplinari di altri Ordini/Collegi PDF Stampa E-mail

Presso la sede Segreteria è disponibile per la visione un elenco degli iscritti agli Albi di altri Ordini e Collegi nei confronti dei quali sono stati emanati provvedimenti disciplinari.

 
Istruzioni per il rinnovo della firma digitale con Visura S.p.A. PDF Stampa E-mail

Informiamo della procedura corretta da seguire nel caso si debba rinnovare il dispositivo di firma digitale fornito da Visura S.p.A. secondo la convenzione con il Collegio Nazionale.

 

All’interno della chiavetta usb (Business Key) si trovano due certificati digitali, uno di autenticazione ed uno di sottoscrizione con Ruolo Professionale; quest’ultimo permette di apporre la firma su un qualunque documento informatico.

 

Nel procedere con il rinnovo dei due certificati, il sistema online automatizzato, non riconoscendo il Ruolo Professionale contenuto nel certificato di sottoscrizione, darà un errore e non porterà a termine il rinnovo del certificato digitale, rendendo di fatto inutilizzabile la chiavetta usb per la firma.

 

Prima di procedere con qualsiasi operazione di rinnovo della firma digitale, si prega di contattare ai recapiti di seguito indicati il referente di Visura S.p.A., che fornirà tutte le informazioni necessarie per ottenere un nuovo dispositivo, spedito direttamente allo Studio del richiedente tramite corriere espresso assicurato in tempi rapidi ad un costo di convenzione:

Dott. Marco Leonetti

06/68417837

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
D.M. 22/01/2014 di adozione del PAN PDF Stampa E-mail

Consulta il D.M. 22/01/2014 di adozione del PAN - Piano d'azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 35 del 12 febbraio 2014.

 
L.R. 4/2014, Disciplina delle fattorie didattiche PDF Stampa E-mail

Consulta la L.R. 21 gennaio 2014, n. 4, Disciplina delle fattorie didattiche. Modifiche alla L.R. 23 giugno 2003, n. 30 (Disciplina delle attività agrituristiche in Toscana), che amplia le possibilità di fornire multifunzionalità in ambito agricolo.

 
Nomina componenti Consiglio Territoriale di Disciplina PDF Stampa E-mail

In data 11 novembre 2013, il Presidente del Tribunale di Firenze ha nominato i componenti effettivi e supplenti del Consiglio Territoriale di Disciplina del Collegio dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati della Provincia di Firenze. Essi rimarranno in carica per il medesimo periodo del Consiglio del Collegio.

 

Visualizza il decreto di nomina.

 
Pari opportunità PDF Stampa E-mail

L’attuazione del principio di pari opportunità tra uomini e donne, ovvero la rimozione degli ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale in base al sesso di appartenenza, è, in base alla Costituzione, tra i compiti della Repubblica Italiana (art. 3).

 

Vasta è la normativa in materia a livello nazionale. Tra gli interventi legislativi più recenti, il D. Lgs. 198/2006 ("Codice delle pari opportunità tra uomo e donna").

La normativa completa è reperibile sul sito del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, all’indirizzo internet http://www.pariopportunita.gov.it/index.php/normativa-nazionale

 

Numerosi anche gli interventi a favore della effettiva parità tra i generi da parte del legislatore regionale toscano, reperibili all’indirizzo internet http://www.saperidelledonnetoscane.it/Normativa.aspx

 

Presso il Consiglio Regionale della Toscana è istituita una Commissione per le Pari Opportunità che opera per l'attuazione dell'uguaglianza tra i generi e per la rimozione degli ostacoli che costituiscono per le donne fattori di discriminazione diretta e indiretta, e favorisce il raccordo tra la realtà e le esperienze femminili della regione e le donne elette nelle istituzioni.

 

La Commissione Regionale per le Pari Opportunità gestisce la Banca dei Saperi delle Donne, istituita con la L. R. 16/2009 (“Cittadinanza di genere”) allo scopo di rappresentare l’ampio mondo dei saperi delle donne e favorirne anche un’adeguata presenza in ruoli fondamentali della vita regionale.

Si tratta di una banca dati di donne con comprovate competenze di carattere scientifico, culturale, artistico, professionale, economico, politico, che lavorano o risiedono in Toscana, cui gli organi di rappresentanza, così come qualunque altro ente pubblico o ente partecipato della Regione, possono accedere per ricercare i profili che rispondono ai requisiti richiesti per eventuali designazioni, ai sensi della L. R. 5/2008 (“Norme in materia di nomine e designazioni e di rinnovo degli organi amministrativi di competenza della Regione”).

 

In occasione della Giornata Mondiale della Donna Rurale, che ricorre il 15 ottobre, l'INEA (Istituto Nazionale di Economia Agraria) ha realizzato il quaderno “L’universo femminile in agricoltura. Una preziosa risorsa”, contenente una fotografia della componente femminile in agricoltura in Italia.

Partendo da un quadro generale della situazione nel mondo, il volume si sofferma sugli aspetti demografici e sociali, sull'analisi delle imprese condotte dalle donne, sull'analisi dei dati RICA di riferimento e delle politiche di genere dei PSR.

 
Aggiornamento Coordinatori alla Sicurezza PDF Stampa E-mail

A seguito di specifica richiesta, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha recentemente chiarito che eventuali ore in esubero rispetto alle 40 di aggiornamento che i Coordinatori per la sicurezza che abbiano frequentato il corso di formazione prima dell’entrata in vigore del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. devono effettuare entro il 15/05/2013 non sono valevoli per l’aggiornamento quinquennale 2013-2018, per il quale sarà possibile effettuare le 40 ore di aggiornamento solo a far data dal 16/05/2013.

 

Visualizza la relativa circolare del Ministero Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3